Olio di Argan marocchino, Oro liquido del Marocco

Olio di Argan marocchino, Oro liquido del Marocco

Alberi di Argan e conservazione:

Non c’è niente di più genuino e unico in Africa dell’olio di Argan marocchino e dei suoi alberi, Argania Spinosa in latino. Si tratta di alberi antichi i cui resti crescono nell’area a sud-ovest dell’Alto Atlante e a ovest delle catene montuose dell’Anti Atlante, lungo la costa atlantica occidentale tra Essaouira e Agadir.

Lungo la strada del famoso tour di un giorno da Marrakech a Essaouira, troverete le capre appollaiate sugli alberi di Argan in una vista straordinaria. Si tratta di un’ottima occasione per scattare foto, sicuramente per gli album e i ricordi del Marocco. Anche se è divertente osservare le buffonate delle capre, molti turisti non si rendono conto dell’albero che stanno guardando e del suo significato.

Questi alberi antichi crescono molto lentamente in un terreno salato e arido. Proteggono il suolo dalla perdita d’acqua e dall’erosione causata dalla pioggia o dal vento. Ciò contribuisce a mantenere la fertilità del suolo e rallenta l’espansione delle sabbie del deserto del Sahara. Possono vivere circa 250 anni e crescere circa 10 metri in altezza, ma in larghezza raddoppiano quasi le loro dimensioni.

Questi alberi non sono importanti solo per la salute del suolo e per fornire ombra dal forte sole. I loro frutti vengono spremuti e il risultato è l’olio di Argan o liquido dorato marocchino. Ma di questo straordinario olio e delle sue proprietà parleremo più avanti.

Le foreste di Argan del Marocco:

Queste foreste di Argan crescono su appezzamenti di terreno di proprietà di famiglie berbere da generazioni. In quanto tali, utilizzavano il legno per il riscaldamento e la produzione di carbone di legna. I contadini usavano il legno per il loro gregge di pecore, capre e cammelli, per foraggiare e brucare i frutti e le foglie come fonte di cibo a basso costo. La maggior parte dei berberi che abitano la zona non era consapevole del valore di questi alberi.

Ciò ha portato alla deforestazione e al degrado di questi magnifici alberi e foreste. Il Marocco perdeva ogni anno più di 600 ettari di foresta di Argan. Per proteggere le foreste di Argan, nel 1998 l’UNESCO ha dichiarato l’area in cui cresce l’Argan una “riserva della biosfera”, precisamente la Riserva della Biosfera dell’Arganeraie. La riserva copre più di 2.560.000 ettari di terreno. Lo scopo principale è la protezione dell’ecosistema, la riforestazione e l’educazione delle comunità locali da parte di ricercatori e scienziati. Come già detto, l’espansione del Sahara è la vera minaccia per il sostentamento della popolazione e per la salute di tutta la fauna e la flora che vivono nell’area protetta.

Questi sforzi di conservazione hanno coinciso con l’interesse internazionale per l’olio di Argan. L’oro liquido dell’olio di Argan marocchino è stato apprezzato dai berberi locali per molti secoli. L’olio veniva utilizzato per scopi culinari, medicinali e cosmetici. Le donne marocchine lo usavano per la protezione solare, l’idratazione della pelle e la lucentezza dei capelli.

I frutti degli alberi di argan marocchini:

I frutti degli alberi di argan, raccolti tra giugno e luglio, vengono lasciati essiccare fino a formare un guscio marrone scuro intorno alla noce di argan. La noce di argan sembra un incrocio tra una mandorla e una noce per dimensioni e aspetto. Tradizionalmente l’olio di argan veniva estratto dalle donne che rompevano i gusci con pietre affilate e poi macinavano i gherigli in una pasta marrone tra due grandi blocchi di roccia.

Le donne impastano a mano per estrarre quanto più olio possibile dal composto. Ci voleva circa una settimana e circa 20 kg di noccioli di Argan per produrre 5 litri di olio. Si trattava di un processo ad alta intensità di lavoro, con una resa molto bassa e sufficiente solo per il consumo e l’uso locale. Per poter competere a livello internazionale con le aziende straniere, la professoressa Zoubida Charrouf dell’Università Mohamed V. di Rabat, il re Mohammed VI e le ONG europee hanno compiuto un enorme sforzo per creare delle cooperative femminili di olio di Argan.

Contattateci per acquistare l’olio di Argan marocchino

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>