Mercati marocchini Marrakech, Fes e Casablanca

Mercati marocchini

Benvenuti nei più grandi mercati marocchini, una scena tipica e attraente, ricca di una cultura che si può vedere in quasi tutte le regioni del Marocco. Siete interessati ai mercati marocchini e partecipate al tour tematico Unique Desert tour per scoprire i più bei mercati marocchini?

I mercati marocchini, distribuiti in diverse sezioni di ogni città, sono luoghi importanti nella vita degli abitanti, dove gli incontri vanno ben oltre l’acquisto di merci. È un luogo autentico dove si può provare la vera emozione dell’ospitalità marocchina, rilassarsi e persino diventare un esperto di commercio, chi lo sa?

I più bei mercati marocchini di Marrakech

Djemaa el-Fna

Mercati marocchini
Mercati marocchini

La piazza più grande della medina è Djemaa el-Fna. È anche una delle attrazioni turistiche più popolari della città. In passato era il principale mercato della città vecchia e ora vende una varietà di articoli, tra cui prodotti a base di olio di argan fabbricati altrove nella regione. Ci sono anche diversi venditori di cibo di strada che vendono kebab, lumache, dolci e altri piccoli snack, oltre a ristoranti dove ci si può rilassare e gustare un pasto più abbondante, come un tajine o una tangia. Particolarmente noti sono i venditori di succo d’arancia che circondano la vivace Djemaa el-Fna.

Mellah

Mellah è lo storico quartiere ebraico della medina, anche se oggi ospita solo poche famiglie ebree. Una passeggiata tra i mercati e le vetrine logore mostra secoli di storia. La varietà di prodotti disponibili è ampia, ma il quartiere è noto per l’ampia gamma di tessuti colorati e passamanerie decorative per cucire gli abiti.

Souk Cherifia

Il Souk Cherifia è una versione più ordinata e facile da visitare dei souk, con una varietà di attività commerciali ospitate all’interno di un centro commerciale. Gli articoli sono identici a quelli visti per strada, ma sono esposti in modo più ordinato. Lo standard qualitativo è generalmente buono, ma ciò si riflette nei prezzi più elevati. È anche un ottimo punto di riferimento per trovare soluzioni innovative a design tradizionali e oggetti importati da altre regioni del continente.

Ensemble artigianale

L’Ensemble Artisanal, sostenuto dal governo, è il luogo in cui recarsi se si vuole assistere alla fabbricazione di prodotti tradizionali senza dover viaggiare in diverse aree dei principali souk. I migliori artigiani vengono selezionati a mano per lavorare nella struttura, insegnando ai nuovi apprendisti diversi mestieri. Ai visitatori vengono poi applicati prezzi ragionevoli e predeterminati per la merce. Scoprite come strumenti musicali, lanterne, tappeti, gioielli in argento, prodotti in pelle, ceramiche, oggetti in ottone, sculture in legno e altri oggetti vengono realizzati con competenza e attenzione ai dettagli.

El Souk el Attarine

Mercati marocchini

Sebbene il Souk el Attarine fosse originariamente un luogo dove acquistare spezie e profumi, oggi abbondano anche gli articoli in metallo. È un souk eccellente per sperimentare il trambusto di un mercato marocchino e per ammirare un vasto assortimento di oggetti in uno spazio ridotto. Specchi di tutte le forme e dimensioni riflettono le luci e le teiere adiacenti, mentre il sottile profumo dei profumi e il forte aroma delle spezie pervadono l’aria.

Souk des Bijoutiers (Mercato dei Bijoutiers)

Il Souk des Teinturiers è il luogo in cui i tessuti e le pelli vengono tinti in una vibrante gamma di colori. Osservate come vengono applicate le tinture ai prodotti ed esplorate i pezzi finali di seta e pelli di pecora pronti per essere acquistati o trasformati in tappeti, abiti e altri prodotti.

Haddadine, Souk

Il souk Haddadine, poco frequentato dai turisti, offre uno sguardo sul mondo dei fabbri marocchini. Il tintinnio dei martelli riempie l’aria e, camminando accanto alle fornaci, si possono percepire potenti ondate di calore. Sebbene non si trovino molti souvenir in questa regione, si può osservare come cancelli, vasi, piatti, vassoi, teiere, ferri di cavallo e altri oggetti metallici in ferro battuto vengano modellati con precisione.

El Khemis Bab

Mercati marocchini

Ogni giovedì sera, davanti alla porta di Bab El Khemis si svolge un grande mercato delle pulci. È un luogo di ritrovo popolare per la gente del posto, ma sembra essere disorganizzato. Passeggiate tra le varie cose e cercate di scovare qualche ricchezza nascosta. Vecchie porte intagliate sono appoggiate alle pareti, battenti d’ottone sono sparsi su lenzuola sul pavimento e abiti di seconda mano sono drappeggiati su qualsiasi cosa possa servire come espositore improvvisato. Aspettatevi di scoprire qualsiasi cosa, dalle reti in ottone alle sedie da giardino in plastica, disseminate sul marciapiede in vari gradi di degrado. Potreste persino imbattervi in uno strano lavello da cucina. Altri oggetti che potreste trovare sono biciclette, gioielli, utensili, pentole, divani e tappeti.

I 10 migliori mercati marocchini a Fes

I mercati marocchini, noti come souk, possono diventare dei labirinti senza fine a cui è difficile sfuggire. Questo è particolarmente vero a Fez, dove i piccoli vicoli possono facilmente portare i visitatori fuori strada nell’antica città imperiale, ma ecco 10 souk accessibili nella Medina.

Souk el Henna

Questo souk è diverso da tutti gli altri, poiché è uno dei più antichi della Medina e, sebbene sia un po’ più lontano dalle altre attrazioni, ne vale la pena.

Un tempo nella zona si trovava un ospedale, vicino al quale la gente si riuniva per vendere henné e medicinali. Oggi gli articoli del souk sono più sviluppati e l’elenco include il sapone nero e altri cosmetici indigeni.

Il souk di piazza R’cif

Mercati marocchini

Questo souk, situato al centro della piazza R’cif, permette ai visitatori di sperimentare i colori e i profumi autentici del Marocco.

È soprattutto un mercato alimentare dove si possono acquistare tutti gli articoli locali, come pesce, bestiame e, naturalmente, frutta e verdura.

Souk Boujloud

Questo è un altro souk da visitare se volete preparare una tagine a casa. Si trova appena fuori dalle famose Porte Blu di Fez.

Souk Al-Attarine

Il Souk Al-Attarine è una strada lunga e stretta che parte da Talaato Medersa Al-Attarine. Lungo la strada si affacciano colorati venditori di spezie, frutta secca, noci, piante e persino negozi di abbigliamento rustico. È il luogo ideale per scattare fotografie con sfondi dai colori vivaci.

Souk di Mejjadliene

Il Souk Mejjadliene offre bellissime cinture tradizionali che si abbinano bene a caftani e djellabas, ma possono anche essere inserite in un costume moderno con un tocco marocchino.

Souk di Serrajine

È la principale fonte di pantofole marocchine, che variano per colore e sostanza dalla pelle alla pelle animale o anche alle normali pantofole di cotone. Assicuratevi di prenderne un paio o due come ricordo.

Tillisse, souk

Questo souk vende tappeti marocchini artigianali a prezzi ragionevoli. È un mercato frequentato dai residenti e dove i turisti possono osservare i colori autentici delle strade marocchine. I tappeti differiscono per colore, tessuto, modalità di costruzione, dimensioni e altri fattori. È l’equivalente dei tappeti della Caverna di Ali Baba.

Souk Hak’s

Questo è un altro mercato che offre molti tipi di pantofole, ma non dimenticate di godervi l’ambiente sereno creato dal vicino souk e il suono degli uccelli.

Souk Jeld

In marocchino, Souk Jeld si traduce letteralmente in “Mercato del cuoio”. Sono disponibili borse, pouf, pantofole e persino stivali in pelle. Vale sicuramente la pena dare una sbirciatina qui.

Le 10 principali piazze e medine di Casablanca

Sebbene non sia il primo posto nella lista delle cose da fare in Marocco, Casablanca offre abbastanza attrazioni e attività per intrattenervi per qualche giorno. Il centro economico del Marocco ha qualcosa per tutti, dall’iconica Moschea di Hassan II a uno dei più grandi centri commerciali dell’Africa. Contrattare per ottenere sconti nei souk della città e girovagare per le medine sono attività da non perdere.

Medina Antica

La Medina Vecchia di Casablanca non sarà grande o affascinante come le medine di Marrakech o Fes, ma offre ai turisti uno sguardo sulla storia della città. La Vecchia Medina, costruita prima dell’epoca coloniale francese, è oggi per lo più un quartiere residenziale. Le abitazioni tradizionali scoperte all’interno delle imponenti mura difensive mostrano come la gente abbia vissuto a Casablanca per molti anni. Ci sono anche modesti souk che vendono una varietà di articoli tradizionali marocchini.

Il mercato centrale

Il Mercato Centrale di Casablanca è ricco di bancarelle di cibo e ristoranti; è un luogo eccellente per chi ha fame! Ci sono anche chioschi che vendono artigianato e souvenir marocchini, oltre a prodotti di prima necessità.

Mercato delle olive di Habous

Il mercato delle olive, situato nel quartiere di Habous, è un luogo eccellente per osservare i prodotti locali. Osservate gli abitanti del luogo mentre fanno incetta di olive di diversi colori e potreste essere tentati di comprarne un sacchettino da assaggiare mentre andate in giro. L’olio d’oliva è un ottimo ricordo da portare a casa, soprattutto se si desidera ricreare alcuni deliziosi piatti marocchini nella propria cucina.

Mercato Maarif

Il mercato Maarif, situato nel Quartier Gauthier di Casablanca, è adatto a chi cerca un assaggio della vita locale. Le bancarelle sono piene di frutta e verdura, spezie profumate, olive, carne, frutti di mare e fiori freschi. C’è anche un vasto assortimento di prodotti a base di olio di argan. La regione intorno al Boulevard Bir Anzarane ha un’atmosfera più tradizionale.

Marche des Boucheries

Il Marche des Boucheries è un importante mercato della carne di Casablanca. Osservate i macellai mentre sminuzzano i cadaveri e preparano pezzi di carne che i clienti possono acquistare e cucinare a casa. In questo mercato profumato si trova di tutto, dagli animali interi alle costolette di prima scelta e ai teschi di pecora. Gli abitanti del luogo possono anche acquistare galline e uova vive.

Marcia della solidarietà

Le Marche Solidaire è un piccolo mercato agricolo situato accanto alla Gare Oasis. Esplorate una varietà di frutta fresca e articoli secchi per comprendere meglio i componenti necessari per preparare le ricette tradizionali marocchine. Immergetevi nel trambusto della vita locale. È possibile acquistare anche abbigliamento e artigianato.

Mercato delle pulci a Derb Ghallef

Il quartiere di Derb Ghallef è noto per il suo enorme mercato dell’usato. Si tratta infatti di uno dei più grandi mercati permanenti dell’usato del Paese. Gli articoli elettrici a basso costo si trovano in abbondanza. È un luogo ideale per chi ama cercare oggetti unici, con libri, vestiti antichi marocchini, mobili e altro ancora.

Moina Soco (Zuppa di Moina)

Un altro grande mercato delle pulci di Casablanca è il Soco de Moina. Si trova nel quartiere di Hay Hassani. I visitatori troveranno una miniera di oggetti, tra cui mobili di seconda mano, souvenir, abbigliamento, gadget, libri, oggetti decorativi e altri oggetti indesiderati.

Esposizione nazionale dell’artigianato

Pur non essendo un tipico souk o mercato, l’Exposition Nationale d’Artisanat è un sito eccellente per esaminare e acquistare oggetti di artigianato e regali tradizionali marocchini. La merce è distribuita su tre piani e presenta il meglio della lavorazione marocchina. Sono disponibili prodotti in pelle come borse, scarpe, cinture e portafogli, ma anche tappeti pregiati, sculture in legno, tessuti, lampade ornamentali, servizi da tè e altri articoli.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>