Hammam marocchino

Hammam marocchino

Cosa devo aspettarmi durante la visita a un hammam marocchino?

Una visita a un hammam marocchino (bagno arabo) è un’esperienza diversa e meravigliosa ed è anche uno dei modi migliori per entrare in contatto con la società marocchina. Quindi, se avete intenzione di visitare il Marocco e avete dei dubbi, non pensateci e non perdetevi un’esperienza purificante e culturale molto diversa da quella a cui siamo abituati. In questo post parleremo un po’ di questo tipo di bagni, di come funzionano e di dove si possono trovare.

Dove trovare un hammam?

È possibile trovare hammam marocchini pubblici in quasi tutte le città del Marocco e in ogni quartiere. Per trovarli potete farvi consigliare dall’addetto alla reception del vostro riad o hotel che saprà sicuramente dove trovare un hammam marocchino locale con i requisiti di qualità che desiderate. Anche i tassisti, i camerieri e le persone per strada saranno felici di darvi indicazioni.

Gli hammam più grandi hanno sale da bagno (e ingressi) separati per uomini e donne, altri invece servono esclusivamente un sesso o l’altro. Altri scelgono di riservare alcuni giorni della settimana agli uomini e altri alle donne, oppure di riservare alcuni giorni a ciascuno dei due sessi. Se cercate un Hammam pubblico “misto”, sappiate che questa opzione non fa per voi. Dovreste prendere in considerazione gli hammam privati degli hotel.

Cosa portare in un hammam?

Un gran numero di hotel e riad di lusso offre hammam marocchino privati ai propri ospiti. Alcuni permettono di utilizzarli anche senza essere ospiti. Sebbene questi hammam privati tendano a essere più lussuosi e più squisitamente decorati, tendono anche a essere molto più costosi dei bagni pubblici. Alcuni hotel e riad permettono a persone di entrambi i sessi di utilizzare i bagni insieme. Vi consigliamo di informarvi prima di prenotare.

Molti marocchini portano nei bagni i seguenti articoli per l’igiene personale:

  • sapone,
  • shampoo,
  • guanto esfoliante,
  • asciugamano,
  • un piccolo secchio di plastica per versare l’acqua sul corpo,
  • costume da bagno o biancheria intima extra
  • crema da barba e rasoio.

Gli hammam vendono spesso flaconi di shampoo e sapone in formato da viaggio. Vi consigliamo di acquistare e portare con voi il “Sabon beldi”, un sapone unico all’olio d’oliva nero. Si trova facilmente e a buon mercato nei souk. Chiedete se vendono il “ghasoul” o il “rhassoul”, un’argilla usata per lavare la pelle.

Il KIIS (guanto esfoliante): Utilizzato nel processo di balneazione, che si concentra sullo sfregamento del corpo e della schiena con questo guanto esfoliante, potete essere aiutati dall’addetto all’hammam o da un amico – tutto dipende se avete un amico che vi massaggia la schiena (in questa cultura tutti si massaggiano la schiena a vicenda nei bagni – è una cosa culturale che normalmente sarebbe fuori luogo nella cultura occidentale). Il “KIIS” costa circa 10-15 dirham e può essere acquistato nei souk, così come i piccoli secchi di plastica. Entrambi non costano più di 10 dirham. Anche il sabon beldi e il rhassoul sono ampiamente disponibili nei negozi.

Gli asciugamani possono essere noleggiati per pochi dirham alla reception.

Quando si entra in un hammam marocchino si paga all’addetto alla reception la quota di iscrizione e poi si deve proseguire verso gli spogliatoi. Qui ci si cambia d’abito, per passare a quello da bagno. Di solito non ci sono armadietti, ma il personale è solito tenere d’occhio i vostri effetti personali. È molto raro che abiti o scarpe vengano rubati da un hammam, ma logicamente non si dovrebbero portare oggetti di valore in un hammam.

Lo spogliatoio funge spesso da luogo di riposo e di ritrovo per le persone che terminano il bagno. Molti bagni di vapore servono caffè o tè in questa stanza. Quindi, mentre vi cambiate sarete circondati da altri ospiti. Fate attenzione e mettete un asciugamano intorno alla vita mentre vi cambiate perché la nudità totale è offensiva.
Oltre gli spogliatoi si trovano tre aree separate da pareti e collegate da piccole aperture nei muri. La prima stanza è fredda, la seconda è calda e la terza è molto calda.

Il rituale dell’hammam

Dopo essersi cambiati, il processo di balneazione abituale è il seguente:

  • (1) Stanza calda.
  • Qui si inizia ad abituare il corpo al calore del bagno. È necessario riempire due dei molti secchi grandi disponibili, uno con acqua fredda e uno con acqua calda. Usare un po’ d’acqua per pulire il pavimento dello spazio in cui ci si siederà. Poi lavatelo la prima volta, ma solo superficialmente per rimuovere lo sporco dalla pelle e dai capelli.
  • (2) Stanza calda
  • Il calore della stanza calda permette alla pelle di sudare e ai pori di aprirsi. Questo espelle tutta la sporcizia nascosta nei pori e fa miracoli sulla pelle. Quanto tempo si deve rimanere in questa stanza? Dipende dalla vostra tolleranza al calore. Di tanto in tanto ci si può versare addosso dei secchi d’acqua per rinfrescarsi, anche se la maggior parte dei marocchini lascia i secchi nella stanza calda.
  • (3) Stanza calda
  • All’inizio si torna nella stanza calda per un lavaggio più profondo. A questo punto si usa il sapone e ci si sciacqua con l’acqua di uno dei secchi. È assolutamente normale che un compagno di lotto si offra di strofinarvi la schiena. È un segno di cortesia e non deve essere frainteso.
  • Dopo aver lavato la pelle e i capelli, si usa l’acqua del secondo secchio per sciacquare via il sapone e lo sporco.
  • Una volta terminato il bagno, svuotate con cura l’acqua rimanente dai vostri secchi lungo le pareti della stanza calda.
  • (4) Stanza fredda
  • Dopo il bagno, si entra nella stanza fredda. Molti turchi hanno docce comuni in questa stanza, dove si sciacquano le ultime tracce di sporco e sudore dal corpo. Ci sono anche delle panchine, dove ci si può rilassare per un po’ e lasciare che il corpo si riabitui alla temperatura normale.

Regole dell’hammam

Ci sono un paio di cose che possono risultare offensive in un hammam. Uno di questi è versare l’acqua. In Marocco l’acqua scarseggia e sprecarla in grandi quantità è considerato sconsiderato e maleducato. Utilizzate solo l’acqua necessaria per lavarvi e risciacquarvi.
Ancora più grave è girare completamente nudi in un Hamman. Non ci sono eccezioni nei bagni maschili, ma è vero che ci sono alcuni Hamman femminili in cui alcune donne girano completamente nude. Tuttavia, le turiste dovrebbero spogliarsi solo quando vedono donne marocchine che lo fanno. Come regola generale, tenete le mutandine! (Non dimenticate di portarne un’altra asciutta per cambiarvi dopo).

Sebbene gli hammam servano a mantenere l’igiene, hanno anche un’importante funzione sociale. Questo vale soprattutto per le donne più “tradizionali”, che raramente escono di casa se non per recarsi all’hammam. Le persone amano chiacchierare negli hammam, discutendo delle ultime notizie e dei pettegolezzi.
Come turista, può essere un evento in un hammam pubblico. Probabilmente sarete un’attrazione nel bagno. Godetevi il vostro status speciale: l’hammam è un luogo ideale per incontrare marocchini. Non stupitevi se vi invitano a bere o a cena.

Quanto costa un hammam?

Un bagno in un normale hammam pubblico costa circa 5-10 dirham. Asciugamani, sapone e altri articoli da toilette sono disponibili per un paio di dirham.
Se ci si fa massaggiare da uno degli addetti in un hammam pubblico, ci si aspetta una mancia di almeno 10 o 15 dirham.
Quando si esce dal bagno è consuetudine lasciare una o due mance all’addetto alla reception. Gli hammam negli hotel e nei riad costano solitamente dai 300 ai 500 dirham. Per un massaggio qui, non aspettatevi di ottenere meno di qualche centinaio di dirham.

Marrakech

A Marrakech ci sono decine di centri termali e hammam marocchini di qualità. Un buon esempio è la Riad Zamzam Spa che, oltre all’hammam, offre agopuntura, terapia con pietre calde e riflessologia. Tutti i prodotti della spa sono di provenienza o produzione locale. La maggior parte sono biologici, realizzati con antiche ricette dettate dagli anziani. Telefono: 212 661 215 062 E-mail: [email protected] Sito web: riad zamzam

Contattaci per prenotare l’hammam marocchino

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>