Erg Chebbi, dune di sabbia Merzouga

Erg Chebbi, dune di sabbia Merzouga

Queste sono le colline del Sahara Erg Chebbi Merzouga più accessibili del Marocco, ma non sono facili da racchiudere in un viaggio veloce. Sono circa 10 ore di macchina da Fez e almeno altrettanto da Marrakech, quindi è necessario un viaggio di almeno tre giorni andata e ritorno. La cosa migliore è vederle come parte di un viaggio tra Marrakesh e Fez, o come parte di un tour nelle oasi del sud da Marrakesh.

È il momento di scoprire i tesori del Marocco e di iniziare a pianificare i vostri pacchetti Marocco Deserto!

Dune di sabbia dell’Erg Chebbi Merzouga

Erg Chebbi, dune di sabbia Merzouga

I visitatori possono farsi un’idea dello scenario mutevole del Sahara camminando su queste vaste dune di sabbia dorata. Queste imponenti sagome, che si estendono per oltre 50 chilometri vicino al confine algerino tra le dune spazzate dal vento, sono un’attrazione turistica popolare sia per i residenti che per i visitatori. Mentre l’adiacente Merzouga è il centro turistico della zona, sono le escursioni notturne nel deserto, a piedi, a dorso di cammello o in automobile, a regalare ai visitatori dell’Erg Chebbi un rifugio marocchino mozzafiato.

Se il tempo lo consente, è possibile fermarsi lungo il percorso per sedersi sulle magnifiche dune e ammirare il tramonto. Quando arriverete alla vostra tenda, rimarrete sbalorditi dallo splendore della natura e dal fatto che le stelle sono così vicine a voi! Poi, prima dell’alba, monterete sul cammello e tornerete alla Kasbah, fermandovi in un buon punto di osservazione per vedere il sorgere del sole. Fortunatamente, potrete avere l’opportunità di fare sandboarding o escursioni sulle dune. Sono disponibili anche quad a noleggio.

Erg Chebbi è un personaggio immaginario creato da Erg Chebbi.

Il Marocco è noto per i suoi numerosi stili musicali e la tradizione dei tamburi dell’Erg Chebbi è conosciuta in tutto il Paese. Il suono di questo insolito tipo di tamburo farà sicuramente battere il cuore e venire voglia di ballare. La pratica dei tamburi è in genere accompagnata dall’offerta di una tazza di tè marocchino dolce, come è consuetudine.

Chi vive nel deserto è orgoglioso del proprio patrimonio genetico. Avere l’opportunità di incontrarli e di partecipare a una tradizionale cerimonia del tè nel deserto è un’esperienza indimenticabile.

Nel Deserto d’Oro è d’obbligo il campeggio.

Erg Chebbi, dune di sabbia Merzouga

Anche i campi di lusso nel deserto dell’Erg Chebbi tendono a essere modesti e semplici. Una primitiva tenda berbera montata attorno a un unico tavolo è l’opzione più semplice. La cena sarà servita su tappeti sul pavimento e si dormirà su stuoie sottili a terra. Le strutture saranno minime per sperimentare e apprezzare l’esistenza semplice, altrimenti si sarà in balia di madre natura. Nei campeggi più raffinati sono disponibili letti, tavoli e sedie per mangiare e alcuni offrono anche docce. Tuttavia, valutate se avete davvero bisogno di queste cose.

Potreste trarre maggiore beneficio da questa esperienza se vi accontentaste di lasciare a casa le comodità moderne per una notte. Se non volete stare in tenda nel deserto, potete intraprendere un viaggio a dorso di cammello attraverso le dune di sabbia e poi dormire nella Kasbah.

Il tempo trascorso nel deserto del Sahara è stato rilassante e mi ha offerto la tanto necessaria opportunità di fare un passo indietro e di riconnettermi con me stessa. Mi ha anche offerto l’opportunità di ricordare a me stessa che la vita è fatta per essere vissuta al massimo.

La mutevole tonalità dorata delle dune, quando la luce passa dall’alba al tramonto, è la mia caratteristica preferita dell’Erg Chebbi. Le ricche tonalità della terra contrastano con il verde delle oasi e con il bianco candido dei suoi abitanti, creando un incredibile spettacolo di colori.

Erg Chebbi Camel Trekking:

Erg Chebbi, dune di sabbia Merzouga

Non è necessaria alcuna esperienza precedente di trekking notturno in cammello. Tutto ciò che dovete fare è aggrapparvi e lasciare che il cammello faccia il suo lavoro mentre voi vi rilassate e vi divertite! Su una ferrovia, i cammelli saranno collegati l’uno all’altro e condotti davanti da una guida a piedi. Quando si è seduti in cima a un cammello (e un po’ sbilanciati), all’inizio può sembrare piuttosto pericoloso, ma man mano che ci si abitua al movimento, ci si può appoggiare e godersi l’ambiente mozzafiato.

Attraversare le dune e imbattersi in questo asino solitario è la cosa più semplice. Il Marocco sembra essere un luogo in cui si deve prevedere l’inaspettato e credo che questo ne sia la prova. Gli asini, infatti, attraversano le dune di sabbia!

L’Erg Chebbi si visita meglio nelle seguenti stagioni:

Si può visitare tutto l’anno, anche se, a causa delle notevoli distanze da percorrere, non è consigliabile visitare Marrakech durante il Ramadan a causa del caldo estivo.

Tra novembre e marzo, le temperature possono essere piacevoli al sole durante il giorno, ma si abbassano notevolmente di notte. Le temperature di mezzogiorno in estate possono raggiungere i 45 gradi centigradi. Di conseguenza, la maggior parte delle vacanze estive prevede il trekking in cammello all’alba o al tramonto.

Avete in mente i tour dell’Erg Chebbi?

L’Erg Chebbi è una serie di 30 km di dune dorate e rosate che sono un sito “imperdibile” in Marocco una volta che si vedono le gigantesche dune ai margini del deserto del Sahara.

Per vederle, bisogna decidere di fare un viaggio su strada!

FARE SANDBOARDING NEL DESERTO:

Il sandboarding è un ottimo modo per esplorare il deserto in modo più “diverso” e allo stesso tempo per ricoprirsi di sabbia. Anche se a prima vista questo passatempo sembra rischioso, in realtà è estremamente sicuro.

Le dune di sabbia dell’Erg Chebbi, vicino a Merzouga, sono piuttosto morbide, quindi non c’è bisogno di preoccuparsi di cadere. È un’attività divertente da fare con i bambini, ma assicuratevi di usare gli occhiali per evitare di mettere la sabbia negli occhi.

Immaginate l’adrenalina di sfrecciare su una duna stando in piedi su una tavola. Questo è esattamente ciò che abbiamo fatto a Merzouga con altre persone che alloggiavano nel nostro ostello e ci siamo divertiti moltissimo.

Vicino all’ingresso del deserto ci sono alcune tende dove è possibile noleggiare le tavole per 200 MAD per l’intera giornata.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>